Audioricette

7 detenuti, un microfono e tanto gusto.il_570xN.1148367720_2l5v Queste sono le parole chiave che descrivono la nostra idea alternativa di Audiolibro.
Grazie all'installazione di una cabina insonorizzata all'interno della casa Circondariale di Voghera e ad un laboratorio creativo, siamo riusciti a dar vita a un simpatico ricettario di piatti tradizionali del sud Italia, accompagnati da alcune storie di vita legate alle ricette narrate dai detenuti.
Sarebbe stato molto più facile comporre una semplice raccolta di piatti raccontata da Chef, dai soliti volti; noi invece abbiamo pensato di realizzare qualcosa di più accattivante, associando al ricettario veri e propri esperti, capaci di insegnarci trucchi e segreti di quest'antica cultura tramandata di generazione in generazione...

Il pacchetto è composto da un libro di 18 ricette, una guida di vini Naturali, un CD di musiche tradizionali del Sud realizzato dai bravissimi Domo Emigrantes e ovviamente un CD di AUDIORICETTE che vi accompagneranno nella preparazione dei piatti.

Il Progetto Audioricette nasce con l'intento di dar voce a persone direttamente coinvolte nelle organizzazioni sociali; carceri, case di riposo, centri d'accoglienza e tutti gli enti che svolgono attività di recupero, vorranno essere considerate protagoniste della nostra iniziativa. Attraverso il format “Audiolibro”, nello specifico di ricettari digitali, verranno illustrati piatti tipici di diverse regioni Italiane; CTM, che oltre ad essere una associazione musicale si pone anche l'obbiettivo di valorizzazione del territorio, ha voluto abbinare tradizioni culinarie ed esperienze di vita provenienti da tutta Italia alla musica. I soggetti che parteciperanno alla creazione di queste registrazioni potranno raccontare le loro specialità, i loro piatti forti, i sapori delle loro terre d'origine, narrando episodi e ricordi che hanno con esse, sulle note di brani a tema che renderanno magico l'ascolto e la preparazione di queste pietanze. Un progetto valido che regalerà momenti di svago e qualche emozione a chi sta vivendo realtà lontane dalla normalità.

il_570xN.1148363884_en75
il_570xN.1148363928_g3yr